Home

 

C'è una gran festa
(Marco Ramello)
 

Rit.:     Trallallallero, trallallalà
Trallallallero, balliamo
Trallallallero, trallallalà

c’è una gran festa quando il burattino ritorna
in libertà

 I):      Nato da un progetto
non esisto per caso, anche se io non sono perfetto,

la voglia di fuggire

io ce l’ho perché il mondo là fuori io devo scoprire.
Ma so anche che mi brucerò,
perché non so mantenere,
ma credo che ce la farò,
c’è brava gente là fuori.

Rit.:        Trallallallero, … 

II):      Voglio sì provare
questa è la mia vita e, adesso io voglio rischiare,
scelgo di partire
sono libero, sì, finalmente non posso fallire,
ma, dopo un po’, io scopro che
son diventato burattino,
pensavo di sbagliare mai,
ora io son prigioniero.

Rit.:        Trallallallero, …

var.): Ho sbagliato, ora lo so
finalmente crescerò
col perdono tuo padre riuscirò.
 

Rit.:        Trallallallero, trallallalà

            Trallallallero, balliamo
Trallallallero, trallallalà

c’è una gran festa quando il burattino ritorna

in libertà (2V.)

"C'è una gran festa" è l'inno dei campi scuola 2003 della diocesi di Saluzzo (CN). Il canto realizzato da Marco Ramello è liberamente tratto dal progetto "Un'estate senza fili" edito dalla elledici e realizzato da una collaborazione tra Noi Torino Team oratori piemontesi e Cec Don Bosco

Ascolta il brano con Windos Media Player

Testo e accordi in formato Word