Precedente
Home
Su
Successiva

Chissà quanta memoria
(Marco Ramello)

Chissà quanta memoria
deve avere un computer
per poter ricordare
tutto ciò che contiene?
Ce ne son tanti tipi,
hanno sigle un po' strane,
memoria di base e lavoro.

ROM di sola lettura,
permette al computer di partire
RAM memoria ad accesso casuale,
permette al computer di elaborare.

Floppy disk,
per salvare i miei dati devo metterli qui
CD-Rom,
ma se poi non ci stanno, cosa faccio, lo sai?
DVD,
masterizzo, va bene, ma non tutto si può!
siamo qui, Oh Ieeh

testi e files,
meglio fare una copia, per non perderli mai
musica,
ora posso ascoltare anche gli MP3
anche i film,
e poi posso vedere tutto il meglio che c'è
su di noi. Oh, Ieeh.

Ma poi cosa contiene
tutti i nostri lavori?
I disegni e le foto,
dove andranno a finire?
Dentro un grande cassetto.
Chissà come si chiama?
Disco fisso
oppure Hard Disk.

Bytes, l'unità di misura,
così la grandezza puoi capire,
mega e giga,
ancora più grandi,
perché la memoria non può finire!

Floppy disk, …

Il primo tipo di memoria che inizia a lavorare quando si accende il computer è quella chiamata ROM.

Un altro tipo di memoria dal nome molto simile è quella ad accesso casuale chiamata comunemente RAM (Random Access Memory). La RAM è una "memoria di lavoro" molto veloce dove il computer mette tutte le informazioni che gli servono per elaborare i dati.

Se vogliamo conservare il nostro lavoro dobbiamo "salvarlo" sul disco fisso o Hard Disk prima di spegnere il computer. E' la forma meno costosa di memoria e i dischi rigidi sono capaci di immagazzinare grandissime quantità di dati anche se sono leggermente più lenti delle memorie precedenti. Possiamo quindi immaginare l'hard disk come un grande cassetto in cui sono contenuti tutti i dati del computer: più grande sarà la sua dimensione, più dati potrà immagazzinare l'elaboratore.

Esistono infine vari tipi di memoria che servono per archiviare i dati come copia di sicurezza o per trasportarli da un computer ad un altro. Il Floppy Disk ha rappresentato il primo (ed ancor oggi valido) sistema di salvataggio di dati fino all'avvento del CD-ROM che in questi ultimi anni lo ha praticamente sostituito.

L'unità di misura della memoria dei computer è rappresentata dai Bits e dai Bytes: capacità dell'Hard disk, della RAM e di tutte le memorie si misura in bytes o suoi multipli (MegaBytes, GigaBytes).